chirurgia
 
 
radiochirurgia
Cura del cancro   Centro Oncologico per la cura del Cancro e dei Tumori,
radiochirurgia
 
  CURA DEL CANCRO - CENTRO TUMORI
 
 
 
  centro tumori CHI SIAMO centro tumori centro tumori TUMORI centro tumori centro tumori DIAGNOSTICA centro tumori centro tumori TERAPIE centro tumori centro tumori DOMANDE RICORRENTI centro tumori centro tumori MAPPA centro tumori centro tumori CONTATTI centro tumori
 
radiochirurgia
radioterapia
terapieTerapie - Ipertermia
radiochirurgia
oncologia  
HOME / TERAPIE / IPERTERMIA / STUDI SULL'IPERTERMIA
   
 
radioterapia
tumore
 
cancro Terapie avanzate e tecniche
cancro Chemioterapia
cancro Ipertermia
 
  Cosa è l'ipertermia
  Come agisce l'ipertermia
 

Come si effettua l'ipertermia

tumoretumore tumore tumoretumore
  Studi sull'ipertermia
cancro Ormonoterapia
cancro Immunoterapia
cancro Cellule staminali
cancro Chirurgia
cancro Radioterapia
cancro Radiochirurgia stereotassica
tumore tumore
 






  Radiochirurgia Radiochirurgia  

STUDI SULL'IPERTERMIA

Le proprietÓ terapeutiche del calore erano giÓ conosciute nel passato: l'uso dei ferri caldi nella cura del cancro Ŕ riportato Da Galeno ed Ippocrate e ne esistono tracce anche nel 2000 avanti Cristo.

Coley nel 1983 prov˛ ad iniettare tossine batteriche per ottenere elevati stati febbrili in pazienti con tumori.

Alcuni autori giapponesi sostengono addirittura che la bassa incidenza di alcuni tipi di tumore nella popolazione nipponica Ŕ determinata dall'uso continuo di bagni molto caldi.

La ricerca di nuove modalitÓ di trattamento che avessero come caratteristica l'assenza pressochÚ totale di effetti collaterali, ha fatto rinascere l'interesse per l'ipertermia come modalitÓ terapeutica antitumorale, a partire da ricerche di base sui meccanismi con cui il calore Ŕ in grado di uccidere le cellule tumorali o renderle pi¨ sensibili ad alcuni farmaci ed alle radiazioni.

Negli anni '70 sono stati pubblicati numerosi studi biologici, che hanno meglio precisato gli effetti cellulari provocati dal calore. Questi studi hanno confermato l'efficacia dell'ipertermia e dimostrato il vantaggio terapeutico derivante dall'associazione con radioterapia e chemioterapia.

La sperimentazione clinica e l'avvio dei primi studi clinici randomizzati hanno portato alla formazione, in Europa, negli Stati Uniti ed in Giappone di societÓ di ipertermia affiliate alle organizzazioni per la ricerca ed il trattamento dei cancro.

A livello internazionale sono stati completati molti studi biologici sugli effetti del calore, nell'intervallo di temperature compreso tra 42 e 45 gradi C, in associazione con le radiazioni ionizzanti.

L'integrazione tra ipertermia e radiazioni (radioterapia) trae origine dall'attivazione di due diversi fenomeni: il calore induce un effetto citotossico diretto, dovuto alle particolari condizioni ambientali delle cellule tumorali, caratterizzate da scarsa nutrizione per via vascolare, carenza di ossigeno ed aumentata aciditÓ; in secondo luogo il calore induce un effetto radiosensibilizzante che consente di utilizzare l'ipertermia come terapia adiuvante per distruggere cellule tumorali radioresistenti.

I dati di laboratorio derivanti dalle evidenze sperimentali, hanno mostrato un incremento di efficacia, secondo i tipi tumorali e dei protocolli terapeutici, pari a circa da una volta e mezzo a tre volte, rispetto alle sole radiazioni ionizzanti.

Dati interessanti provengono dai primi studi chimici sperimentali negli anni ottanta con pi¨ di 25 000 tumori trattati.

I risultati raccolti dagli studiosi americani ed europei testimoniano che la combinazione di calore e radiazioni nel trattamento di carcinomi squamosi del collo, di melanomi, e di carcinomi della mammella, determina un miglioramento nel controllo locale della malattia.

L'interazione tra ipertermia e chemioterapia Ŕ pi¨ complessa ed Ŕ fondata su diversi meccanismi. Uno dei principali effetti del riscaldamento sembra essere l'aumento della permeabilitÓ cellulare, che consente una maggiore possibilitÓ di passaggio di farmaci all'interno della cellula.

Diversi studi hanno confermato l'efficacia dell'ipertermia su grossi tumori della zona addominale e pelvica.

 
TORNA SU ^
  oncologia  
 
scrivi una mail
Centro Tumori
 
 
 

 
 
 
radiochirurgia
 
radiochirurgia
 
 
chirurgia
Radiochirurgia Radiochirurgia Radiochirurgia
     
  Curadelcancro.it | Centro Oncologico per la cura del cancro e dei tumori | Dottor , Casa di Cura -  
     
radiochirurgia radiochirurgia radiochirurgia
     
 
CONSULENZE PAZIENTI Cellulare) -(Fax) siti web